Blog

I vantaggi di un Poker Coach

poker coach

Il poker, come saprete, è una disciplina rigorosa fatta di tecnicismo, abilità ed anche di intuizione. Nel poker non solo è importante saper fare il proprio gioco, ma per renderlo efficace a tutti gli effetti è d’obbligo lavorare per prima cosa su se stessi. Una volta appresa una certa consapevolezza di sé da lì sarà possibile fare realmente il proprio gioco al tavolo.
Non a caso, l’Italia è nota per avere giocatori di poker di alto livello e nella realtà attuale moltissimi italiani si cimentano o hanno provato a cimentarsi in questo gioco nella sua fascia più competitiva. il Poker Coach attualmente sta diventando un lavoro renumerato e richiesto da questa fetta di giocatori appassionati che vogliono iniziare una carriera seria nel mondo del poker.

Qual è la differenza

Un Poker Coach non è solo un sostituto comodo e diretto alle informazioni via internet o allo studio sui libri. Un Poker Coach può offrirti un contatto diretto e spiegarti all’istante come sta andando la tua partita, correggendo sul momento tutti quei comportamenti e quegli errori che possono sfavorirti nel gioco. Il Poker Coach opera dunque uno studio ed un allenamento individuale e personalizzato che l’apprendimento esercitato con un manuale o un video non può certo darti.
Il Poker Coach non solo è consigliato, ma diventa assolutamente obbligatorio nel caso voi vogliate intraprendere seriamente la strada del giocatore professionista ed ambire ad alti standard. In questo caso il Poker Coach diventa un vero e proprio allenatore, come succede con gli sportivi nelle squadre di calcio: senza qualcuno che vi prepari concretamente al gioco non andrete da nessuna parte.

Come sceglierlo

La scelta di un Poker Coach va eseguita ponderatamente e richiede che voi abbiate già riflettuto abbondantemente su cosa volete dal poker e a che livelli siete intenzionati a giocarlo.
I prezzi da listino del Poker Coach non sono certamente economici: un buon coach si fa pagare in media 100\200 euro all’ora, anche se è possibile trovare insegnati anche a 30 o 50 euro all’ora. In ogni caso il Poker Coach può essere un significativo investimento come una perdita, dipende dall’uso che ne volete fare. Se veramente ambite al poker a livello professionista allora conviene fare un investimento e pagare cifre alte, sicuri di avere tra le mani un guru del settore. Fare economia sulle lezioni è solo una perdita di tempo e di soldi, perché una scelta sbagliata potrebbe rivelarsi rischiosa per il progresso delle vostre vincite.
Il Poker Coach potete incontrarlo dal vivo, ma sempre più spesso offrono servizio da casa, online, tramite Skype o altre piattaforme che consentono videochiamate. Non solo, ma probabilmente chiederanno di farvi usare programmi di visione del vostro monitor da remoto, come TimeViewer, per poter controllare come sta proseguendo la vostra partita.

L’allenamento è importante

Essendo il poker un vero e proprio sport, per arrivare a questo risultato c’è bisogno di un allenamento costante e di un metodo che porti miglioramenti alla qualità delle vostre giocate. Per questo nasce la figura del Poker Coach.
Comprare libri, guide e guardare video specifici sono sempre un metodo utile per apprendere le nozioni di questo sport, ma rimangono pur sempre esercizi da autodidatta che non offrono un reale confronto, cosa che invece un Poker Coach può darti. Se sei seriamente motivato a cimentarti in questa disciplina per te il Poker Coach può fare veramente la differenza tra l’essere un giocatore standard o entrare a far parte del vero poker competitivo. Scegli accuratamente a che coach vuoi affidarti e vedrai, se la scelta è corretta i risultati non tarderanno ad arrivare, e con un po’ di perseveranza potresti anche rifarti dei costi spesi per le sue lezioni.

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *