FORMAZIONE PER COACH

La formazione per un coach è un biglietto da visita fondamentale. Un’ottima formazione è indice di serietà e professionalità e un aiuto per stessi prima ancora che per gli altri.

Interrogarsi e confrontarsi

Vuoi diventare un Mental Coach?

Scopri come diventare un Mental Coach certificato e promuoverti sul web

La formazione per un coach è di vitale importanza perché consente di ottenere una certificazione,  indispensabile per  chiunque voglia svolgere questo tipo di professione, nonché indice di serietà e affidabilità.

Negli ultimi anni è giunta anche in Italia la figura del coach, un’attività sempre più richiesta e scelta soprattutto dalle generazioni più giovani; parallelamente a questa espansione si sono dovute quindi sviluppare delle strutture formative adeguate. La formazione per un coach è il primo passo per ottenere un attestato che dimostri di aver svolto un corso mirato ad ottenere delle specifiche competenze in materia di Mental CoachingPer un coach la formazione permette in un primo luogo di acquisire delle conoscenze e delle particolari tecniche da applicare in un secondo momento su persone reali, che necessitano di un aiuto particolare, sia esso di tipo personale, professionale o sportivo.

Nello specifico la formazione per un coach si basa sul fornire degli strumenti al soggetto che vuole diventare Mental Coach, affinché questi possa essere in grado di aiutare gli altri a migliorare se stessi e a raggiungere quegli obiettivi necessari per tagliare il traguardo del successo e della realizzazione personale.

La formazione per un coach ruota attorno ad un semplicissima parola: la mente. Il concetto di base è che la mente possa intervenire attivamente nelle attività quotidiane che si è soliti svolgere, influenzandone positivamente o negativamente l’esito finale. La sua missione è scovare le potenzialità latenti dell’individuo preso in esame, capire quali siano gli obiettivi che intende raggiungere e fornirgli gli strumenti necessari per tale scopo. Il fine è renderlo conscio delle proprie capacità e permetterli di esprimere tutto il suo talento.

Un percorso di formazione per coach permette di diventare coach professionisti, secondo le norme vigenti in Italia e di specializzarsi in seguito su un settore specifico: coaching aziendale, coaching sportivo, business coaching, life coaching.

 

PERCHE’ E’ IMPORTANTE LA FORMAZIONE PER UN COACH?

La formazione per un coach è importante perché permette di superare i propri limiti, aiuta a trovare serenità e a creare un buon equilibrio emozionale. Solo una volta acquisita tale consapevolezza il coach sarà in grado di trasmetterla ad altre persone.

Migliorare il proprio io significa essere capaci di aiutare anche le altre persone a migliorarsi. Fare un percorso di formazione per coach significa pertanto migliorare la propria efficacia; il primo giovamento lo avrà direttamente lui perché potrà sfruttare quanto acquisito nella vita di tutti giorni, nella sfera personale e professionale.
Grazie alla formazione un coach riuscirà a ritrovare il proprio potenziale e tirare fuori il meglio dei propri talenti; inoltre facendo  sue determinate tecniche, sarà poi molto più semplice trasmetterle al proprio coachee.

 

COME DIVENTARE UN COACH PROFESSIONISTA

La formazione per un coach è fondamentale; di fronte ad una miriade di offerte però, capire quale sia il corso più adatto alle nostre esigenze può diventare un’impresa molto complicata. Pertanto prima di cominciare la formazione vera e propria sarà indispensabile porsi delle domande e compiere due step.

1 Step: CAPIRE PERCHE’ SI VUOLE DIVENTARE COACH

Prima ancora di scegliere la scuola è necessario porsi degli interrogativi che ci aiutino a capire il motivo per cui siamo spinti a intraprendere questa professione, dove vogliamo andare e quali sono gli obiettivi che intendiamo raggiungere.

  • Cosa mi spinge a diventare coach professionista?
  • Che tipo di coach professionista voglio diventare?
  • Con quali clienti voglio lavorare?
  • Mi immagino di lavorare da solo o inserito in un contesto di colleghi coach?
  • Lavorerò solo in Italia o intendo farlo anche all’estero?

2 Step: LA SCELTA DELLA SCUOLA

Navigando in rete è facile farsi prendere dallo sconforto: troppe scuole, troppe offerte, tutti che affermano di essere il meglio che ci sia in circolazione e di offrire servizi unici. Chi afferma il vero e chi no? Non è affatto semplice capire tutto ciò e trovare una scuola che offra una formazione per coach che sia in linea con i nostri valori e le nostre aspirazioni. Le domande da porsi in questa fase dovranno essere più numerose e molto dettagliate per valutare la serietà della scuola:

  • Che valori rappresenta questa scuola di coaching?
  • A quale associazione di coaching appartiene, in che modo é qualificata?
  • Da quanto esiste sul mercato e con quali risultati?
  • La scuola di coaching ha una sede? Dei dipendenti? Un’organizzazione stabile?
  • Sul sito della scuola di coaching, alla voce “Chi siamo” ci sono delle persone vere? Nomi e cognomi? Sono coach qualificati?
  • Che cosa hanno realizzato gli studenti usciti dai suoi corsi di coaching?
  • Il programma del corso di coaching risponde alle mie esigenze?

 

Chi vuole diventare coach dunque deve intraprendere un percorso di formazione per coach serio e professionale, in modo da avere tutti gli strumenti per proporsi sul mercato come un professionista richiesto, stimato e apprezzato .

Candidati per diventare un Mental Coach Certificato

Scopri come dare una svolta alla tua vita professionale e personale