LIFE COACH PER PERSONE IN CRISI

Il life coaching per persone in crisi è la giusta opportunità per coloro che vivono momenti difficili ma vogliono superarli e diventare ancora più forti e vincenti.


mental coach a sostegno di persone in crisi

Perché rivolgersi ad un Life Coach se si hanno difficoltà?

Scopri l’aiuto che può offrirti un corso di Life Coaching

 

Il life coach per persone in crisi può essere la giusta risposta a problemi che sembrano non avere una soluzione. Possibile. Ma è davvero adatto ad ogni situazione?

L’obiettivo del life coaching è il raggiungimento dell’armonia interiore e il miglioramento della qualità della vita, mediante la comunicazione interattiva con sé stessi e con gli altri.

Il life coaching si rivolge a persone insoddisfatte di alcuni aspetti della propria vita.

Il Life Coaching si occupa del “presente” e del “futuro”, mentre generalmente la terapia ha come campo di esplorazione primario “il passato” della persona.

Molti sono convinti che il life coach per persone in crisi sia uno psicologo che aiuta e sostiene persone depresse: niente di più sbagliato. Il life coach non tratta la depressione o più in generale problemi clinici.

Anche il life coaching ha dei limiti oltre i quali il coach non può andare perché non ha le competenze necessarie; per questo genere di difficoltà l’aiuto di un life coach sarebbe decisamente inappropriato e soprattutto inefficace, occorrono figure professionali specializzate: psicologi, psichiatri, psicoterapeuti.

Il life coach per persone in crisi può essere dunque utilizzato a patto che i clienti non siano dei pazienti, non abbiano disturbi nevrotici, psicotici o della personalità, o soffrano di particolari patologie.

 

CHI SONO LE PERSONE IN CRISI?

Per sportivi e uomini d’affari esistono delle figure specifiche a loro completa disposizione: business coach e sport mental coach.

E per gli altri? Il life coach.

Il life coach per persone in crisi ingloba una vastissima gamma di individui comuni, con le più disparate problematiche: dal desiderio di sviluppare se stessi, al superamento di momenti impegnativi, dall’acquisizione di maggior sicurezza nelle proprie capacità al raggiungimento di obiettivi ambiziosi. Tali obiettivi riguardano la sfera quotidiana di un individuo: una madre contesa tra lavoro e figli, un ragazzo che vuole aumentare il livello dei risultati scolastici, un individuo che ha difficoltà ad esporsi e parlare in pubblico, genitori che si sentono inadeguati a ricoprire il ruolo di educatori della propria prole, persone in sovrappeso che non riescono a cambiare le loro abitudini alimentari e il loro stile di vita.

 

I VANTAGGI DEL SUPPORTO DI UN LIFE COACH PER PERSONE IN CRISI

  • Il life coach per persone in crisi è utile perché aiuta a definire con dettaglio la mission, ovvero lo scopo primariodell’esistenza dell’individuo;
  • Il life coach per persone in crisi può essere d’aiuto superarebrillantemente momenti di difficoltà o cambiamento, ansie o fobie, che rischiano di paralizzarci per sempre;
  • Il life coach per persone in crisi risulta efficace se l’obiettivo è rendere più efficiente il nostro modo di  comunicaree la nostra capacità di persuadere;
  • Il life coach per persone in crisi è ottimo per chi vuole avere autostima, vuole sentirsi sicuro delle proprie capacità e delle proprie competenze e sviluppare una personalità positiva.

Il life coach ha il compito in un primo momento di scovare le potenzialità latenti della persona che ha richiesto il suo supporto e in seconda battuta aiutarlo a comprendere come debbano essere utilizzate; non fa altro che metterlo a conoscenza di una risorsa che ha sempre avuto ma di cui non  aveva compreso la reale potenza ed influenza: la mente. Come fa tutto questo? Allenando la mente, trasmettendo  tecniche e metodi per usare meglio l’immaginazione, alcuni aspetti del corpo e dell’atteggiamento e per creare un dialogo interno positivo, al fine di massimizzare le opportunità di successo e divertimento.

 

LE DOMANDE DEL MENTAL COACH

Il life coach per persone in crisi per aiutare gli individui ad uscire da quello stato di insoddisfazione che non gli permette di essere sereni con sé stessi e con ciò che li circonda, deve anzitutto capire il coachee. Per fare ciò è sufficiente che ponga al soggetto 3 domande:

1) Cosa è importante e cosa vuole ottenere?

2) Perché è veramente importante per lui ottenerlo?

3) Quali azioni si impegna a compiere per raggiungere il suo obiettivo?

In questo modo il life coach potrà anche valutare il livello di motivazione  che il soggetto ha, e comprendere se desidera veramente e fortemente cambiare.

 

In un momento di crisi un atteggiamento mentale forte e concreto, unito ad una visione chiara e strategica sul da farsi, può essere la giusta soluzione per tornare ad essere competitivi e felici. Il life coaching ha proprio questo obiettivo; è bene, dunque, ricordare di tenerlo sempre in considerazione come un’opportunità o un sostegno per qualsiasi eventualità, per sbloccare le nostre resistenze, uscire da un periodo critico e ridisegnare la nostra vita privata o professionale.

Candidati per diventare un Mental Coach Certificato

Scopri come dare una svolta alla tua vita professionale e personale