MENTAL COACH CALCIATORI

Lo Sport Mental Coach per calciatori aiuta gli atleti a distinguersi dagli altri e diventare i numeri uno.

baggio pallone d'oro mental coach sportivo

Perché i calciatori hanno bisogno di uno Sport Mental Coach?

Se sei un allenatore e vuoi diventare il numero uno, scopri i vantaggi che può offrirti un corso di Mental Coaching sportivo

 

Dirigenti siete in crisi perche la vostra squadra non rende come vorreste? La preparazione fisica c’è ma quando ci sono le partite che contano, da dentro o fuori, i giocatori sembrano delle belle statuine in campo?

Ecco la soluzione: lo sport mental coach per i calciatori.

Questa figura professionale ha come obiettivo primario quello di migliorare le performance agonistiche dell’atleta. Non lo prepara sul piano tecnico e tattico, per questo infatti rimane centrale e insostituibile il ruolo del mister; ciò su cui va a lavorare è l’approccio mentale. Il mental coach lavora sulla personalità del giocatore, va ad analizzare debolezze e punti di forza, mira a far emergere tutto il suo potenziale inespresso, quello che rimane ogni volta nascosto quando subentrano stress ed ansia. Il suo obiettivo è permettere all’atleta di imparare a gestire la tenuta emotiva, di controllare lo stress e mantenere un livello di concentrazione elevato.

Lo sport mental coach  per i calciatori può essere davvero la chiave di svolta per il successo. Chi si rivolge a lui, infatti, ha un chiaro intento:  raggiungere l’eccellenza. Non vuol vincere una gara, vuole un campionato, e se ha già  conquistato quel titolo allora il trofeo successivo deve essere la Champions League. È conscio che il supporto della squadra deve esserci, che ci deve essere un livello discreto per potere avanzare  nelle competizioni, ma sa anche che un giocatore da solo può risolvere la partita e quel giocatore deve essere lui. Sa che per vincere non basta un ottimo fisico allenato, ma è necessario che anche la mente sia libera, capace di rimanere lucida in qualunque situazione e pronta a sopportare momenti di grande stress e forte tensione emotiva. Chi vuol raggiungere l’eccellenza è spesso alle prime armi, non ha una percezione obiettiva della realtà, ha stampato tutto nella mente, svolge ottimi allenamenti ma non sa cosa voglia dire giocare in un grande stadio di fronte a migliaia di spettatori.

Quando un giocatore è  a inizio carriera, infatti, il desiderio di esibire al mondo il proprio potenziale è enorme, la brama di dimostrare quanto si è capaci travolgente e di conseguenza la possibilità di sbagliare è maggiore. Può dunque diventar difficile riuscire a governare le proprie emozioni. L’intervento di un mental coach sportivo ha come obiettivo  da un lato rendere l’atleta più sicuro dei propri mezzi, consapevole che la vittoria dipende essenzialmente proprio dalla sua persona, e dall’altro di metterlo nella condizione di saper gestire situazioni di forte tensione emotiva.

Lo sport mental coach per i calciatori assume un ruolo importante nel momento in cui a richiederlo sono ragazzi che si sono formati all’interno dei settori giovanili e che sentono la tensione di salire in prima squadra, un ambiente meno protettivo , più duro, dove i soldi inizio a circolare e dove ci sono i soldi ci sono pretese, dove ci sono pretese non si ammettono errori. Lo sport mental coach per calciatori può essere un valido sostegno per quegli atleti che esordiscono nella Prima Squadra di un grande club e poi vengono mandati a farsi le ossa in realtà molto più piccole. Il rischio è avere pochi stimoli, sentirsi declassati. Il mental coach deve far comprendere che questo passo è in realtà un banco di prova importante, in cui mostrare tutto il proprio potenziale, necessario se si vorrà essere grandi un giorno e giocare in un team di spessore.

Per i calciatori lo sport mental coach può essere fondamentale per risolvere una crisi emotiva che rischia di logorare il giocatore  mentalmente e che gli impedisce di raggiungere i risultati a cui aspira, la vittoria. A volte riconfermarsi è molto più difficile che vincere; una volta dimostrato il proprio talento, un campione per sentirsi tale ha bisogno di trionfare nuovamente per dimostrare che quanto accaduto precedentemente non era frutto del caso, la cosiddetta fortuna del principiante, ma merito della tenacia e della costanza impiegate per mesi e anni negli allenamenti quotidiani. L’ansia da riconferma diventa dunque un sentimento non così impossibile da provare, capace di paralizzare, di rendere una giocata banale la più difficile e innaturale. In questa occasione si manifesta la cosa peggiore che possa accadere ad uno sportivo: la consapevolezza di non aver dato il massimo. Essere conscio delle proprie capacità e non essere più in grado di sfruttarle appieno, assume sotto il piano psicologico un aspetto devastante, che può portare anche all’interruzione dell’attività. Il compito di un mental coach sportivo in questo caso sarà di sbloccare la mente del giocatore e fargli comprendere che se è riuscito già una volta ad arrivare al traguardo, salvo condizioni fisiche che non lo permettano, non c’è nessun ostacolo che gli impedisca di bissare il successo, avendo oltretutto dalla sua la carta dell’esperienza.

 

CHE COSA FA ESSENZIALMENTE LO SPORT MENTAL COACH PER I CALCIATORI?

  • Allena la mente del giocatore a controllare le sue emozioni e i pensieri limitanti, a gestire la pressione pre-gara e durante l’esibizione;
  • Stimola la concentrazione  e l’attenzione, che deve essere pari alla durata dell’incontro, quindi 90’;
  • Sviluppa una mentalità vincente, che aiuta il calciatore ad acquisire quella sicurezza e quella consapevolezza indispensabili per raggiungere l’obiettivo a cui aspira: una performance da applausi e standing ovation;
  • Rende l’atleta cosciente dei suoi punti di forza, li valorizza ulteriormente e va invece ad aggredire le sue debolezze perché poi non siano più considerate tali;
  • Responsabilizza il soggetto, lo rende padrone delle sue azioni, gli infonde quella fiducia necessaria per agire senza dubitare di se stesso;
  • Aiuta il giocatore ed essere in grado di gestire i rapporti con i compagni, con gli avversari e ovviamente con gli arbitri, che spesso condizionano prepotentemente l’andamento di una partita.
  • Aiuta l’atleta a gestire la tensione pre-gara e post-gara.

 

LO SPORT MENTAL COACH PER GIOCATORI E I SUOI DIVERSI ALLENAMENTI MENTALI

Essendo il gioco del pallone caratterizzato da diversi ruoli, ciascuno dei quali con difficoltà diverse, delle proprie peculiarità, degli allenamenti fisici e tecnici differenti, presenta molte variabili per il mental coaching; di questo, ovviamente, lo sport mental coach dovrà tenerne conto, differenziando la preparazione mentale.

Peculiarità per ruolo

A seconda dei 4 ruoli, portiere, difensore, centrocampista e attaccante, lo sport mental coach dovrà pianificare diversi allenamenti mentali, ciascuno con degli obiettivi specifici.

Portiere:

  • Raggiungimento di un eccellente livello di concentrazione e di convinzione delle proprie capacità;
  • Ottima gestione delle emozioni e della tensione gara (raramente un portiere riesce a scaricare con la fisicità la tensione accumulata in gara);
  • Forte leadership;
  • Capacità di trasmettere sicurezza ai propri compagni, essere consapevoli di essere “il faro della difesa”;
  • Sviluppo di lucidità e prontezza.

Difensore:

  • Raggiungimento di un eccellente livello di concentrazione;
  • Sicurezza e serenità nei disimpegni.

Centrocampista:

  • Ottima gestione degli spazi;
  • Sviluppo di un’ottima intensità e lucidità di gioco;
  • Forte leadership;
  • Capacità di distruggere il gioco avversario e ripartire costruendo la propria azione offensiva;
  • Gestione emozionale dei falli (fatti e subiti).

Attaccante:

  • Aver fame di gol, anche rischiando di diventare un po’egoista;
  • Grande convinzione nei propri mezzi e lucidità sotto porta;
  • Forza mentale e capacità di realizzare anche se si ha a disposizione una sola occasione buona.
  • Grande capacità di gestire i falli subiti.

 

Se pensate che sia proprio la mente a non permettervi di esprimere al meglio il vostro potenziale, se siete stanchi di ottimi allenamenti e scarse prestazioni in gara, allora forse è bene intraprendere questo percorso e dimostrare a tutti il vostro valore.

 

Candidati per diventare un Mental Coach Certificato

Scopri come dare una svolta alla tua vita professionale e personale