Blog

Nuove tecniche di rilassamento: i consigli di un esperto

coaching

Un professionista che ha ottenuto la specializzazione di life coach conosce bene la mente umana e la sua capacità di rilassamento e abbandono delle situazioni di stress. Nello specifico del benessere individuale, un mental coach può aiutarci a capire come rilassarci attraverso l’utilizzo delle immagini mentali, illustrando nuove tecniche di rilassamento.

Vuoi diventare
Mental Coach Certificato?

Le immagini si rivelano potenti strumenti di benessere e cambiamento interiore. Nel nostro cervello, le rappresentazioni immaginative, di qualunque modalità sensoriale, sono percepite mediante le stesse aree corticali deputate alla percezione di immagini esterne e inducono potenzialmente gli stessi schemi di risposta psicofisiologici. Se immaginate un fiore di loto questa immagine visualizzata col vostro “occhio della mente” verrà processata dalla medesima area corticale deputata alla percezione di un fiore reale. Allo stesso modo se immaginiamo mentalmente il nostro cibo preferito, il corpo risponde a tale immagine come se avessimo davanti a noi il cibo e stessimo per mangiarlo.

Molti certified mental coach hanno sperimentato l’influenza delle immagini mentali sui processi e riflessi fisici del corpo. Molti utilizzano le immagini mentali nelle tecniche di rilassamento e immaginazione guidata dove è il conduttore a guidare le produzioni immaginative dei partecipanti attraverso i più vari scenari allo scopo di favorire la distensione e il rilassamento. Sono tecniche che riducono il campo della coscienza umana focalizzando l’attenzione su specifiche immagini mentali. Le immagini mentali sono utilizzate come tecniche di rilassamento anche per i bambini e gli adolescenti, dato che per loro natura sono più spontanei e meno prevenuti nell’utilizzo della fantasia. Concentrando l’attenzione sull’immagine proiettata nella mente, si abbandonano le distrazioni mentali e il corpo entra in uno stato di totale rilassamento e abbandono. Lo stato di rilassamento mentale libera il corpo da qualsiasi tensione muscolare come adeguatamente spiegato nell’articolo “immagini mentali e rilassamento“. La mente è libera da pensieri e può in tal modo controllare e dominare l’ormone dello stress.

 

 

 

 

8 Comments to "Nuove tecniche di rilassamento: i consigli di un esperto"

  1. sofia
    19 settembre 2014 at 16:31

    Rilassamento vuol dire. abbandonare la mente e permettere ad un’altra persona di guidarci. Credo che la figura di un esperto possa, invece, farci trovare una valida alternativa ai nostri consueti modi di rilassarci, aprendoci nuovi orizzonti, ai quali magari non avevamo mai pensato.

  2. giulia
    19 settembre 2014 at 16:27

    Io invece credo che per rilassarsi non serva l’aiuto di un esperto che mi dica cosa debba fare. La persona che conosce meglio me se stessa sono io e sicuramente so molto bene quello che mi arreca un benessere e cosa invece mi induce uno stato di nervosismo.

  3. bea
    19 settembre 2014 at 16:24

    Cara Patrizia, rimango dell’idea che la serenità non si trovi immaginando, ma vivendo. Ci sono persone che si rilassano guardando una foto, contemplandola, altre che invece hanno bisogno di muoversi, di agire. Io appartengo a questa seconda categoria. Nulla di sbagliato o di giusto, semplicemente due modi diversi di rilassarsi.

  4. Patrizia
    17 settembre 2014 at 16:02

    Capisco lo scetticismo, ci sono passata anche io, ma alla fine ho dato fiducia e ho abbracciato la pnl (programmazione neuro linguistica, vi invito a cercare se non sapete cosa sia)
    L’idea di cosa ci da rilassamento è totalmente influenzata dalla nostra mente stessa e dagli impulsi, perché l’abbiamo “addomesticata” a percepire così. Con il giusto approccio queste barriere crollano, e allora sì che sarà possibile trovare serenità anche con l’immaginazione e non solo! La nostra mente può controllare a dovere gli stimoli del corpo, basta la giusta pratica e determinazione nello disimparare e rimparare come percepire cosa ci sta attorno! E’ un processo impegnativo, ma una volta imparato si scopre un modo di vivere nettamente migliore

  5. Bea
    17 settembre 2014 at 15:55

    Personalmente sono d’accordo con Alessandra, sono al quanto scettica su queste tecniche rilassamento, sarei forse più propositiva se si parlasse di musica rispetto ad immagini. Trovo infatti che il potere della musica si forse più evocativo, specie se solo strumentale, e contribuisca maggiormente a creare quella sensazione di benessere e quiete. Comunque una bella passeggiata in riva al mare, senza quasi nessuno in spiaggia e con la brezza marina sulla faccia, credo sia un valido modo per rilassarsi. Provare per credere. Ciao

  6. Paolo
    17 settembre 2014 at 15:08

    Alessandra, è molto importante avere fiducia e determinazione per iniziare un percorso con tecniche di metal coaching.
    Abbandonare lo scetticismo potrebbe essere un primo passo per iniziare questo percorso. Saluti, Paolo.

  7. Alessandra
    17 settembre 2014 at 15:03

    Io invece sono un po’ scettica su queste tecniche.
    Preferisco rilassarmi con delle attività più ordinarie. Leggendo un libro o ascoltando buona musica. Anche fare sport mi rilassa molto!

  8. Paolo
    17 settembre 2014 at 14:56

    Io stesso ho sperimentato la forza e il potere di rilassamento derivante dalla visualizzazione di un’immagine. Ho suggerito questa tecnica anche alle persone a me più vicine, e tutti ne hanno tratto un certo beneficio. Consiglio vivamente!

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *