Blog

Un valido aiuto: l’attività del Life Coaching

possible

L’evoluzione di un progetto personale verso la sua realizzazione può essere sostenuta da un percorso affiancato da un Certified Mental Coach.

Una prima tappa da cui uno Sport Coach potrebbe partire è la domanda mirata: Cosa voglio ottenere? Aprendo poi a tutta una serie di domande successive che servono a definire meglio il proprio obiettivo e la misura dello stesso.
Il percorso iniziato da un Life Coach si presenta proprio come un percorso a tappe di cui sono riconoscibili alcuni fondamentali passi:

 

Vuoi diventare
Mental Coach Certificato?

1. Credere fortemente nella possibilità di vincere
Non si va da nessuna parte se si comincia con pensieri di perdita.
2. Essere narrativi
Condividere con le persone che stanno intorno a noi il racconto del sogno che vogliamo realizzare rende esplicita la misura dell’importanza e del valore che il progetto ha per noi.

3. Monitorare il successo

Autoregolamentarsi, verificare i risultati rispetto ai singoli obiettivi, definiti all’inizio del cammino, significa allenarsi ai risultati e usarli come preziosi autoregolatori per apportare variazioni e misurare il cambiamento.

4. Identificare il nemico
L’obiettivo di questo passo è abolire tutte quelle espressioni che contengano la sconfitta. Ad esempio tutte quelle frasi che iniziano con un “No”.
5. Valorizzare l’amico
Gli amici appoggiano le nostre trasformazioni, ci seguono in ogni momento e applaudono ai nostri successi.

6. Darsi un tempo per vincere
Ogni nuovo percorso ha in se una sfida e un risultato da raggiungere. Ma, in quanto tempo? E’ necessario darsi un tempo per regolare le nostre azioni per non procedere a tentoni e per valorizzare ogni singola azione messa in campo.

7. Vedere la propria vittoria
Come sarò nel momento in cui avrò vinto? Che emozioni proverò? Sarò soddisfatto?

8. Premiare il successo
Ogni step raggiunto richiede una sosta obbligata per celebrare il risultato e ritirare il premio.

9. Riconoscere i punti di forza
Cosa mi ha permesso di affrontare nuove sfide? Cosa è veramente importante per me? Vanno riconosciuti, valorizzati e identificati  i punti di forza e i valori guida che vi hanno animato.

10. Accogliere il dono
Cosa mi porto via da questa esperienza? E come posso utilizzarla in altri ambiti della mia vita.

 

La vittoria sta nell’aver raggiunto il risultato per il quale ci eravamo messi in cammino, sta nell’aver creduto alla possibilità di affrontare una nuova sfida e nell’aver conquistato il dono della conoscenza che ci permetterà di attuare nuove trasformazioni e intraprendere cammini successivi!

 

 

2 Comments to "Un valido aiuto: l’attività del Life Coaching"

  1. Ettore
    19 settembre 2014 at 10:47

    Penso che per persone che hanno qualche difficoltà, intraprendere questo percorso possa essere davvero molto utile, forse perché pur sembrando una sorta di psicologo, tecnicamente non lo è e chiedere il suo aiuto sarebbe forse meno pesante. Chi ha bisogno di un certo supporto, infatti, spesso mostra una certa riluttanza perché facendolo crede di palesare la propria debolezza. Questo percorso invece mi dà l’idea che il soggetto non subisca passivamente, anzi sia mosso ad agire e migliorarsi.

  2. Valeria
    19 settembre 2014 at 10:04

    Sono una donna di 35 anni. L’hanno scorso mi sono separata dopo dieci anni di matrimonio, con due bambini. Tutte le difficoltà, anche le più piccole, mi sembravano insormontabili e ho rischiato più volte di perdere il mio lavoro. Poi ho scoperto il life coach. Oggi posso dire di essere una persona più forte e aver riacquistando fiducia in me stessa e negli altri!

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *